Lamezia vince anche gara 2 e vola a Salerno!

VIS REGGIO CALABRIA – BASKETBALL LAMEZIA 49-66(12-11, 27-21, 43-49)

VIS: Costantino, Tramontana 13, Arillotta 6, Rizzieri 8, Lobasso 3, Catanoso 5, Caccamo, Warwick 14,Romeo, Dattola. Coach D’Arrigo ass. Farina

LAMEZIA: Mangione, Bosone, Ragusa, Antonicelli 10, Rubino 9, Fragiacomo, di Gennaro 11, Gaetano 11, Costa 2, Lazzarotti, Stanionis 14, Monier 9. Coach Ortenzi ass. Desumma prep. Mascaro

Arbitri: Nocera – Riggio.

REGGIO CALABRIA – Vittoria e trionfo per il Basketball Lamezia che vince anche gara 2 succedendo proprio alla Vis nell’albo d’oro delle vincitrici della Serie C silver. Lamezia lotta per tre quarti poi la Vis cala vistosamente e i lametini sospiti dal trio Gaetano-Antonicelli-Rubino chiudono la contesa. Onore alla Vis che per due frazioni è riuscita a mantenere il comando del match. Stagione meravigliosa per i giallo blu che concludono in festa con un seguito di 200 tifosi che hanno colorato di giallo blu il Palabotteghelle di Reggio Calabria. Sfida intensa e nervosa con tanti errori, la Vis dopo un primo quarto di equilibro trova il vantaggio e lo mantiene fino alla sirena di metà tempo. Costa è stoico entrando nel match nonostante l’infortunio con minuti di qualità. Il terzo quarto è la frazione della riscossa per i lametini che piazzano il break che risulterà definitivo. Stanionis gravato di 3 falli sin dal secondo quarto è costretto alla panchina uscendo definitivamente dal match. Monier in difficoltà trova lo sprint giusto sul piu’ bello annullando un Tramontana fino a quel momento straripante. di Gennaro è fondamentale con i suoi canestri ma il break lo piazzano i due under lametini Antonicelli e Gaetano, tagliando a fette la difesa regina. Lamezia vola sulla doppia cifra di vantaggio lasciando i locali al palo. Vittoria meritata per la troupe di coach Ortenzi che corona una cavalcata favolosa.

Appuntamento ora per lo spareggio interregionale in programma a Salerno sabato 22 aprile contro la vincente tra Perugia basket e Foligno.

© Comunicazione Basketball Lamezia

Apoteosi Lamezia Basketball, arriva il titolo regionale!!

Basket C Silver. Finale Play-Off. Vis Reggio -Lamézia Basketball 49-66. Dopo aver chiuso sotto la prima parte di gara (21-27), i lametini ingranano la marcia e superano prima i reggini e poi lo distanziano nell’ultimo parziale. Lamézia vince così la serie ed è campione regionale davanti ad oltre 130 tifosi accorsi festanti e pieni di colore!!La squadra di coach Ortenzi si aggiudica così il diritto di diaputare lo spareggio di Salerno (in programma il 22 aprile ore 18:00) contro la vincente tra Perugia e Foligno per accedere ai gironi nazionali per la B. Questa sera, però, solo festeggiamenti per i ragazzi dei due presidenti Serrao-Pisani.

Wecar Crotone: vittoria 3-2 a Gioiosa e qualificazione vicina

3 a 2 il risultato finale tra il Gioiosa e la Wecar Crotone, dopo 2 ore e un quarto di gioco nessuna delle due squadre esce dal campo con la certezza di avere ipotecata la qualificazione, ma entrambe le squadre hanno dato vita ad uno spettacolo difficile da vedere sui campi di serie C il tutto con un contorno non di poco, decine di tifosi provenienti da Crotone al seguito della squadra guidata da mister Asteriti. Pronti via il campo inizia a dire che il Crotone di questi tempi sembra avere una marcia in più, l’inizio per le locali è da incubo 10-3 e 13-4 sono i time out di mister Greco che sveglia la squadra che ha nella cubana Diago Silva la sua trascinatrice, infatti chiuderà l’incontro con 36 punti all’attivo contro una manciata per tutte le sue compagne, dal lato Crotone la risposta arriva da Gambuzza 18 punti in grande spolvero che viaggia su percentuali altissime e permette alla Wecar di portare a casa il 1 set 25-18.

I playoff sono un’altra cosa, nessuna squadra abdica senza lottare per cui la risposta delle locali sorrette dal proprio pubblico iniziano a giocare alla grande, la regia della brasiliana De Araujo smista palloni con prevalenza verso posto 2 che inizia a randellare muro e difesa del Crotone che fa quel che può sul 16-16 arriva ultimo time out di mister Asteriti che alterna Ranieri 4 punti al posto di una nervosa Reale 5 punti, il cambio non incide sul match ma riesce a dare una scossa e portare il Crotone fino al 24-21 sembra chiuso ed invece per l’ennesima volta Diago Silva prende per mano la sua squadra e schiaccia consecutivamente ben 12 palloni da ogni posizione del campo, prima pareggia 24-24 poi trascina le compagne verso un infinito 31-29 che viene sottolineato dagli applausi scroscianti del pubblico presente. 

L’equilibrio ritorna tra le due squadre, il 3 set sembra un orologio, un punto per parte fino al 16-16 poi l’allungo decisivo delle locali che piazzano delle battute che sbancano la ricezione del Crotone, indovinano un paio di muri passivi sulle direttrici di attacco e diventa un gioco facile per la solita Tiago Silva mettere a terra i palloni dei break chiudendo 25-20 il set e lasciando intravedere la possibilità di rimandare a casa il Crotone con un troppo severo 3-1.

Il 4 set inizia da incubo la wecar, 12-7 l’atmosfera diventa bollente, le menti delle giovani atlete sembrano bloccarsi, mister Asteriti rileva Reale per Ranieri, il duo Gambuzza e Pioli si caricano sulle spalle tutto il gruppo con la loro esperienza, Braichuk 21 punti e Cesario 10 punti tornano a brillare e la rimonta sembra che si concretizzi, si arriva 20-20 e questa volta la difesa di Cosentino prevale sugli attacchi del Gioiosa che vede il Crotone allungare 22-20 fino alle battute di Ferrero che chiuderà con 7 punti ma tante buone battute e muri all’attivo fino al 25-21 che fa scoppiare la festa per l’obiettivo minimo raggiunto che era quello di conquistare almeno un punto. 

Nel 5 set quello che era successo negli altri precedenti si amplifica, DiagoSilva chiede tutti i palloni che li scaraventa a terra, il Crotone può solo fare cambio palla e tenere botta fino al 10-7 poi l’energia nervosa stacca la spina ed è l’esperienza delle locali che portano a casa il 5 set che lascia aperte le porte ad una qualificazione ad entrambe le squadre.

Mister Asteriti: sottolineo l’arbitraggio perfetto soprattutto nell’atteggiamento, partita agonistica di alto livello, ma non avevo dubbi che avremmo trovato una squadra agguerrita come non mai, forse le mie ragazze dovevano chiudere il 2 set sul 24-21 ma l’inesperienza/nervosismo ci ha giocato brutti scherzi permettendo alle avversarie di rientrare in gioco, la cosa positiva invece è stata la risposta nel 4 set dove potevamo affondare ed invece siamo venuti fuori da grande squadra raggiungendo il punto che ci eravamo prefissati, ora vediamo domenica di battere 3/0 o 3/1 per qualificarci alle semifinali, senza passare dal golden set a 15 punti con una nostra vittoria 3/2, tutti gli altri risultati consegnano la qualificazione al Gioiosa.    

Ufficio Stampa Wecar Crotone

Ottimi risultati per il “Fight Club Lamézia” a Crotone

Ottimi risultati per Il FIGHT CLUB LAMEZIA TERME nel primo evento di mma e grappling targato FIGMMA in Calabria presso il palakró di Crotone che porta a casa ben 3 ori ed un argento!!!Luca Tornese vince per superiorità tecnica e porta a casa il primo posto

Marco Tornese vince per sottomissione e porta a casa l’oro

salvatore de Luca che vince per sottomissione e prende il primo posto sul podio

Valentino izzo perde ai punti pur facendo del suo meglio e si classifica al secondo posto

Complimenti ai nostri guerrieri lametini ed un in bocca al lupo per la loro carriera!

Ufficio Stampa Fight Club Lamézia

Sabato la presentazione de Memorial “Pasquale Gallo”

Si terrà mercoledì 5 aprile, alle ore 17.00 presso il Grand Hotel Lamezia, la conferenza stampa di presentazione del 2° “Torneo Nazionale Città di Lamezia Terme, Memorial Pasquale Gallo”, evento organizzato dalla società sportiva Academy Lamezia in collaborazione con Felice Natalino, Osservatore F.C. Internazionale per la Calabria, Angelo Aiello, Responsabile Osservatore Genoa C.F.C. e patrocinato dal Comune di Lamezia Terme.Il torneo, promosso dallo sponsor tecnico “Joma”, si svolgerà nei giorni 23-24-25 aprile 2017 presso lo stadio comunale “Gianni Renda”, vedrà contrapposte 32 squadre della Categoria Pulcini: 6 professionistiche (tra cui Inter, Genoa, Crotone, Salernitana, Reggina e Catanzaro) e 24 scuole calcio provenienti da tutta Italia.                                        

Nel corso della Conferenza stampa verranno forniti tutti i dettagli del grande evento sportivo e si procederà al sorteggio dei diversi gironi.

Ospite della serata sarà la famiglia del giovane Pasquale Gallo, al quale è dedicato l’intero torneo.

Luisa Vaccaro

Basket: cinque convocati lametini per il “Trofeo delle Regioni”

CINQUE CONVOCATI GIALLOBLU NELLA RAPPRESENTATIVA CALABRESEIn occasione del Trofeo delle Regioni che si svolgerà a Roseto degli Abruzzi dall’11 al 18 aprile 2017, il selezionatore della rappresentativa Calabria, Danilo Chiarella, ha convocato i seguenti atleti:

CARDONE (LuMaKa) CHINDAMO (Gio&Gio Palmi) M.CORAPI ,R.CORAPI,MASTRIA e SPANO’ (Pall.Catanzaro) DI CELLO, GIAMPA’ e MASCARO (Basketball Lamezia) GALIMI (Vis Reggio)

GIACOIA e TIBERI(Basket Rende).

Grande soddisfazione per tutta la società lametina che piazza tre atleti nella selezione, giusto premio ai ragazzi e al lavoro che il team dei presidenti Pisani e Serrao stanno svolgendo sul territorio. Altro gradito riconoscimento per un componente dello staff lametino. Stiamo parlando di coach Massimo Desumma, allenatore della formazione u13 e assistente in serie C che volerà a Roseto come vice di coach Danilo Chiarella. Non sazi anche il capo delegazione è di stampo Basketball Lamezia, infatti sarà Roberto Petronio, direttore sportivo del settore giovanile giallo blu a guidare la delegazione calabrese.

Petronio: “E’ una grande soddisfazione per la nostra società. Oltre ai risultati della prima squadra ce un movimento alle spalle solido e di belle speranze. I ragazzi si sono impegnati molto per raggiungere questo obiettivo che è solo l’inizio della loro formazione cestistica. Devo fare i compliementi a loro ma in generale a tutti i nostri ragazzi che ogni giorno riempiono la palestra con tanto entusiasmo”

© Comunicazione Basketball Lamezia

Vis Reggio, domani gara 2 da dentro fuori con Lamezia

Vis-Lamezia finale atto 2°. Per i reggini è un match senza domani
Vincere per tenere in vita la serie e giocarsi tutto alla “bella” sabato prossimo. È questo l’obiettivo che la Vis persegue domani (PalaBotteghelle ore 19.30) in gara-2 di finale play off di C silver Calabria contro il Basketball Lamezia. In gara-1 i lametini hanno fatto valere il fattore campo, ma i reggini, avanti all’intervallo e abbondantemente in partita per tre quarti e mezzo, hanno dimostrato di avere le armi tattiche per poter mettere in difficoltà la corazzata di coach Ortenzi. A patto però di limitare il duo lituano argentino Stanionis/Monier, entrambi devastanti al PalaSparti e capaci di realizzare complessivamente il 75% dei punti dei giallo/verdi.  

La Vis in casa è un rullo compressore (12 vittorie su 13 in stagione) e cercherà di sfruttare il fattore PalaBotteghelle (scontato il sold out nell’impianto reggino) per impattare la serie. Magari sulla scia del successo ottenuto in regular season lo scorso 8 gennaio, quando i bianco/amaranto s’imposero in volata sui lametini al termine di una rimonta entusiasmante e con un finale thrilling.

Il capitano della Vis Pasquale Tramontana suona la carica alla vigilia del match: “Siamo consapevoli che è una gara da dentro o fuori e che dovremo dare il massimo per riportare la serie a Lamezia. Il loro potenziale offensivo ci ha fatto male all’andata, bisognerà limitarlo difendendo con grande intensità per avere delle chances. Partiamo sfavoriti, ma ci crediamo. Il fattore campo può e deve fare la differenza. Mi aspetto una grande affluenza di pubblico domani sera. Contiamo sulla spinta dei nostri tifosi che ci hanno supportato in tutta la stagione sempre numerosi e calorosi”.  

Arbitreranno Rosa Anna Nocera di Catanzaro e Samuele Riggio di Cosenza.  

UFFICIO STAMPA VIS 4/4/2017