Sconfitta pesante per il Cirigliano a Catona

Cristian FiorentinoPesante sconfitta per il Corigliano al “Nino Lo Presti” nella terza di ritorno d’Eccellenza. Il Gallico Catona, infatti, si impone per 5 a 2 incassando tre punti importanti per la propria classifica. Niente da fare per gli jonici, invece, che falliscono l’approccio alla gara diametralmente opposta a quella di sette giorni prima contro la Luzzese. Nessun alibi per i biancazzurri a cui mancava l’ottimo Cava a centrocampo, per infortunio, e che nel secondo tempo cercano di riaprire i giochi ma senza conseguenze desiderate. Nel primo tempo, reggini più efficaci, meritevoli e abili nel portarsi sul doppio vantaggio su due calci piazzati ben disegnati da Libri e Bueno. Nella ripresa, Corigliano subito più propositivo e vicino al gol con Calomino che sbaglia l’occasione arrivando male sulla sfera. La reazione dei coriglianesi c’è e accorciano con un eurogol di Levato. Gallico che non si chiude e si rilancia trovando la terza rete con Cormaci. Padroni di casa che allungano il vantaggio con la quarta rete siglata ancora da Cormaci. Biancazzurri che riducono nuovamente il gap grazie al gol su incornata di Antonaci con il suo primo in maglia biancazzurra. Ospiti che poco dopo reclamano anche un calcio di rigore per presunto fallo su Canale non assegnato dal direttore di gara. Dal mancato penalty alla quinta e ultima rete dei locali siglata da Gatto. Succede poco o nulla per il finale di 5 a 2 che premia un attento Gallico Catona bravo già nella prima frazione ad intraprendere la strada del successo pieno. Presenti sugli spalti come di consueto una rappresentanza dei tifosi “Skizzati- Group” presenti ovunque. Lo staff di mister Aita, frattanto, dovrà lavorare in settimana sugli errori visti in riva allo stretto e facendo riferimento ai gol beccati su calci piazzati. La graduatoria sempre carente per gli jonici resta corta e ancora scalabile a patto che ci sia più continuità sia nelle prestazioni che nei risultati. Diciassette le unità all’attivo e ruolino da migliorare ad iniziare dal prossimo turno interno contro la temibile Paolana. Nel derby dei due mari, servirà la stessa perfomance vista contro Cutro e Luzzese per puntare al bottino pieno e rilanciarsi. Intanto, la Juniores di mister Aloisi seconda e a meno due dalla vetta dovrà recuperare la gara rinviata contro l’Olympic Acri e prepararsi al match del 31 gennaio contro l’attuale prima forza Trebisacce. Martedì prossimo, invece, riposerà per la sosta ciclica.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s